(+39) 348 9268274
Home

Chi sono

Mi sono laureata in Lettere e Filosofia all’Università di Padova.  La mia vera passione sono sempre state le discipline olistiche.  Non condivido l’approccio meccanicistico prevalente, che vede la persona come una serie di organi indipendenti.  Credo che l’individuo sia un tutt’uno fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Ho un profondo interesse per l’omeopatia, che mi ha portato a diplomarmi al London College of Homeopathy. Ho anche studiato i fiori di Bach al Bach Center a Mount Vernon, la casa del dr Bach, in Inghilterra.

chi sono by patri 2 croppedIl mio interesse per la visione naturale e per il metodo Bates è nato dalla mia esperienza di mamma.  Ho preso contatto con il metodo mentre ero alla ricerca di una soluzione al problema di ipermetropia di uno dei miei due figli, una soluzione che fosse funzionale per lui.  Da qui, la proficua relazione con Lauretta Canepa, ortottista e educatrice visiva di Genova, che mi aprì le porte del mondo della visione naturale. Successivamente, ho deciso di iscrivermi alla Scuola Metodo Bates di Roma di Maurizio Cagnoli, fondatore e attuale presidente dell’AIEV, l’Associazione Italiana per l’Educazione Italiana. Sono stati molto proficui anche gli incontri con Amelia Salvador, oculista di Valencia che abbraccia in toto il metodo Bates, e con Esther Joy van der Werf, un’educatrice visiva olandese che vive e opera in California e in Europa e che ha portato a termine un lavoro importante per arrivare alla fonte  del pensiero del dr Bates.

Ora sono un’educatrice visiva diplomata AIEV.  Partecipo regolarmente a conferenze e  corsi tenuti in vari paesi europei. Lavoro in Italia e Spagna impartendo sessioni individuali e di gruppo. E mio figlio sta riguadagnando la sua visione in maniera naturale, senza occhiali, lenti o operazioni!

Ma che cosa fa l’educatore visivo?  continua a leggere

INDIETRO

CONTATTI





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

e mentre mi scrivi…stimola la tua visione periferica

Ringraziamenti

Carlo Campomagnani, Theo Sabiote Gruen, Patricia González-Cámpora, Alessandro Lindiri, www.dreamstime.com, Airam Hernández, Rosa Roedelius per la foto dal Bühnenbild Festival More Ohr Less a Lunz am See (www.rosaroedelius.com), Kevin Burg e Jamie Beck (www.cinemagraphs.com).