(+39) 348 9268274
Home

L’educatore visivo

L’educatore visivo è un professionista capace di aiutare le persone con problemi visivi a migliorare la propria vista con metodi naturali e pratici, stimolando le risorse intrinseche di ciascuno. Il suo compito è quello di favorire il recupero della visione naturale utilizzando strumenti che traducono in pratica i principi fondamentali del metodo Bates. Alcuni di questi strumenti sono stati elaborati dallo stesso dr Bates, circa cento anni fa. Altri sono il frutto del continuo lavoro di ricerca di educatori visivi in tutto il mondo. Altri ancora beneficiano dell’apporto di altre discipline olistiche, come lo Yoga, il Metodo Feldenkrais, la Tecnica Alexander, il Metodo Buteyko, il Metodo Mézières, il Diafreo, ecc.

L’educatore visivo non sostituisce nè entra in competizione con altre figure professionali come l’oculista, l’optometrista, l’ortottista o l’ottico. Ci sono anzi alcuni oculisti ed optometristi che hanno abbracciato il metodo Bates, introducendolo nella loro pratica.

Chiunque fosse interessato, può rivolgersi all’educatore visivo per sessioni individuali e di gruppo. Nelle sessioni individuali si discutono insieme difficoltà ed esigenze e si esplorano in modo mirato le attività più adatte per ristabilire sane abitudini visive. Durante le sessioni si apprende come prendere coscienza dei propri occhi. Vengono organizzati di solito dai sei agli otto incontri, con cadenza settimanale, per poi proseguire eventualmente con ulteriori sessioni quindicinali o mensili. L’obiettivo che si persegue è quello di integrare sane pratiche visive nella vita quotidiana. A questo ciclo di incontri possono farne seguito altri di appoggio o approfondimento.

Ma si può lavorare anche in gruppo, ancora meglio se con persone dalle caratteristiche eterogenee (miopi, ipermetropi, astigmatici,…). Il lavoro di gruppo rappresenta un modo stimolante per risvegliare il proprio gusto di vedere bene. Insieme ci si toglie gli occhiali, una cosa che può sembrare strana all’inizio. Ci si muove, liberandosi delle tensioni che ci accompagnano nel quotidiano. Si fa esperienza dei principi del metodo Bates. Si praticano le buone abitudini visive, si eliminano quelle cattive.

educatore visivo2 cropped resized

INDIETRO

CONTATTI





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

e mentre mi scrivi…stimola la tua visione periferica

Ringraziamenti

Carlo Campomagnani, Theo Sabiote Gruen, Patricia González-Cámpora, Alessandro Lindiri, www.dreamstime.com, Airam Hernández, Rosa Roedelius per la foto dal Bühnenbild Festival More Ohr Less a Lunz am See (www.rosaroedelius.com), Kevin Burg e Jamie Beck (www.cinemagraphs.com).